Il mantra OM

Se da poco ti sei avvicinato allo yoga potrà esserti capitato di sentire cantare l’OM a inizio o fine pratica. Magari ti ha fatto strano o ti avrà fatto sorridere. Oppure ti ha fatto sentire fuori luogo.
Beh è tutto più che normale. 
Ricorda che lo yoga non sono solo le asana ma molto di più.
Se sei curioso vai all’articolo dove ne parlo: gli otto rami dello yoga

Significati

La sillaba OM può essere considerata come uno tra i simboli più antichi conosciuti al mondo, tenuti in grande considerazione nella storia della spiritualità. 

Il suono che richiama è quello dell’origine della vita, il mantra che porta quiete profonda all’animo, l’espressione del sacro nella meditazione. Nella cultura indiana, ‘Om’ è considerato un ‘bija’ mantra, cioè la radice di base per qualunque altro mantra da recitare.

Il simbolo dell’OM è composto dunque da ulteriori cinque simboli o icone, come ci mostra l’immagine.

Sushupti. Questa linea, determina uno dei quattro stati di coscienza e fa riferimento al sonno profondo, dove non ci sono sogni, quando cioè la mente è totalmente inattiva.

Jagrat. Si tratta della curva in basso,  indica lo stato di veglia (Jagrat), la condizione cioè che l’essere umano sperimenta quando non dorme.

Swanpa. Questa è la curva centrale all’interno dell’Om che rappresenta lo stato di sogno che si verifica tra la veglia e il sonno profondo.

Maya. l’ostacolo che l’uomo deve superare per raggiungere la piena gioia.

Turiya. Ed ecco il punto che identifica Turiya, un termine sanscrito che definisce lo stato di coscienza superiore, puro, di perfetta pace interiore ed equilibrio perfetto.

La sillaba OM o AUM:

Considerando gli stati di coscienza:

  1. La prima sillaba A rappresenta la veglia;
  2. La seconda U rappresenta il sonno;
  3. La terza M rappresenta il sonno profondo;
  4. La quarta sillaba, quella silente, cioè il silenzio che c’è tra una la recitazione del mantra e l’altra, rappresenta uno stato che trascende gli altri tre, che in sanscrito è chiamato turiya.

Considerando l’energia, ogni sillaba rappresenta uno dei 3 guna (le energie materiali che influenzano la vita di tutti gli esseri viventi).

  1. A rappresenta tamas = ignoranza, inerzia, oscurità;
  2. U rappresenta rajas = dinamismo, attività, passione;
  3. M rappresenta satva = luce, verità, purezza;
  4. Il suono silente invece rappresenta la coscienza pura, uno stato che trascende i tre guna.

Se invece si pensa alle divinità indiane:

  1. A rappresenta Brahma, il creatore;
  2. U rappresenta Vishnu, il conservatore;
  3. M rappresenta Shiva, il distruttore;
  4. Il suono silente invece rappresenta la realtà oltre le divinità.

Se invece vengono considerati gli stati della vita:

  1. A rappresenta il presente;
  2. U rappresenta il passato;
  3. M rappresenta il futuro;
  4. Il suono silente invece rappresenta la realtà che va oltre il tempo e lo spazio.

Tutte le volte che reciti questa sillaba sacra dopo c’è il silenzio, se si presta attenzione anche a questa parte della recitazione del mantra si scopre la bellezza del vuoto dopo il suono!

Benefici

Cantare il mantra OM aiuta la nostra mente a concentrarsi e a placarsi. Migliora la concentrazione e riduce i livelli di stress e ansia, rendendoci emozionalmente più stabili. Riduce la pressione sanguigna.

Il canto dell’AUM, infine, ci rende più sensibili alle vibrazioni e alle energie sottili, purificando i nostri canali energetici e connettendoci con l’energia creatrice universale di cui siamo parte.

Per scoprire come recitarlo, puoi partire con quello che suggerisco nell’articolo sui mantra.
Ma io consiglio fortemente di ascoltarsi dentro e recitarlo come ti senti.
E’ il suono da cui nasce la vita, sai come si recita perché; come dice una mia maestra “all world humming”.

Potrebbe interessarti anche

Interessante?

Sperando che quanto hai letto sia di tuo interesse, ti chiedo di fissare una consulenza gratuita di 15 minuti per conoscerci, ascoltare i tuoi bisogni e desideri, e capire come posso aiutarti al meglio nel tuo percorso.
Puoi prenotarla cliccando qui.

Articoli Recenti

Parinama
01/02/2023
Pranayama
09/01/2023
Sankalpa
14/12/2022